HEIDEGGER E IL NAZISMO. MA QUANDO SI PARLA DEL SUO PENSIERO?

20×7 ha detto… gpdimonderose,quindi significa che quando gli ebrei fanno risalire persecuzioni addirittura nel 1933 sono enormi balle,ma questa oramai è cosa nota.Heidegger comunque non ha mai rinnegato il suo passato.Inoltre gli ebrei furono i primi a dichiarare guerra alla germania nazista,non lo scrivo io,lo scrivono i giornali del tempo.Magari cerca di separare la storia …

HEIDEGGER E IL NAZISMO. MA QUANDO SI PARLA DEL SUO PENSIERO?

20×7 ha detto… gpdimonderose,quindi significa che quando gli ebrei fanno risalire persecuzioni addirittura nel 1933 sono enormi balle,ma questa oramai è cosa nota.Heidegger comunque non ha mai rinnegato il suo passato.Inoltre gli ebrei furono i primi a dichiarare guerra alla germania nazista,non lo scrivo io,lo scrivono i giornali del tempo.Magari cerca di separare la storia …

BACIO

Bacio che sopporti il pesodella mia anima breve in te il mondo del mio discorsodiventa suono e paura. A. MERINI

I RAGAZZI CHE SI AMANO

I ragazzi che si amano si baciano in piediContro le porte della notteE i passanti che passano li segnano a ditoMa i ragazzi che si amanoNon ci sono per nessunoEd è la loro ombra soltantoChe trema nella notteStimolando la rabbia dei passantiLa loro rabbia il loro disprezzo le risa la loro invidiaI ragazzi che si …

SE TU MI DIMENTICHI

Voglio che sappia una cosa. Tu sai com’è questo: se guardo la luna di cristallo, il ramo rosso del lento autunno alla mia finestra, se tocco vicino al fuoco l’impalpabile cenereo il rugoso corpo della legna, tutto mi conduce a te, come se ciò che esiste, aromi, luce, metalli, fossero piccole navi che vanno verso …

FACCIA DA LAVORO

Pensate a tutti i milioni di persone che vivono insieme anche se non gli piace, odiano il lavoro ma hanno paura di perderlo, non c’è da meravigliarsi se hanno la faccia che hanno. C. Bukowski

IL TEMPO: OGGI, IERI E DOMANI

Il tempo non esiste, è solo una dimensione dell’anima. Il passato non esiste in quanto non è più, il futuro non esiste in quanto deve ancora essere, e il presente è solo un istante inesistente di separazione tra passato e futuro. SANT’AGOSTINO